Gnocchetti di patate al pomodoro e i piccoli cuochi crescono

Gnocchetti di patate al pomodoro profumati al timo

Ai bambini, si sa, piace pasticciare; non importa con cosa
basta farlo e magari anche imbrattarsi tutti. Se, poi, c’è di mezzo l’acqua
ancora meglio e la Patata Saltellante non è da meno!
Per questo, quando sono arrivate le patate dell’orto del
nonno, mi si è accesa la lampadina: gli faccio fare gli gnocchi!! E devo dire
che ha apprezzato molto l’idea e come si dava da fare a impastare le patate con
la farina!! C’è da dire che la maggior parte sono finiti nella sua pancia ancor
prima che nella pentola, ma va bene lo stesso: l’importante è che si sia
divertito!
Baby chef!

La ricetta di questi gnocchi  non prevede l’uso di uova, il che li rende adatti anche a chi è allergico a questo alimento. Consiglio, una volta pronto l’impasto, di fare uno gnocchetto di prova facendolo cuocere in acqua salata: se lo gnocco si disfa vuol dire che necessita di un altro po’ di farina.

Ingredienti:
1kg di patate;
300gr di farina;
4 pomodori maturi;
1 spicchio di aglio;
timo selvatico;
olio evo;
sale.

Procedimento: Pelate le patate, lavatele e mettetele a cuocere nella vaporiera. Una volta cotte e raffreddate, passatele con lo schiacciapatate. Mettete la purea in una zuppiera, aggiungete la farina, salate e impastate.
Ricavate dei lunghi rotolini dello spessore di un dito e tagliateli a
pezzetti di due centimetri. 
Nel frattempo mettete a cuocere in un tegame i pomodori con lo spicchio di aglio, il timo e un cucchiaio di olio, salateli e fateli cuocere finchè non si saranno sfatti. Passate la salsa di pomodoro.
Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata,
scolateli appena salgono a galla e conditeli con la salsa di pomodoro.

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *