Torta Frangipane

Negli ultimi giorni sono scomparsa, non avevo voglia di scrivere, soprattutto non avevo voglia di intristire nessuno. Questo clima di incertezza e il lavoro che inizia a vacillare mi hanno mandata nel panico. L’idea di dover ricominciare tutto da capo mi preoccupa non poco. Tutti i progetti sono momenteneamente e, forse per sempre, sospesi.
Poi, stamani, vista anche la bella giornata, ho deciso che non era il caso di continuare a lagnarmi così e sono uscita con il mio bambino.
Abbiamo fatto un giro al mercato, poi siamo andati al parco giorchi, ci siamo seduti al tavolino di un bar all’aperto e abbiamo bevuto un succo di frutta con la cannuccia! Lui era felicissimo! Gli ho anche comprato le bolle di sapone, non le aveva mai viste, era estasiato!
E così ho capito che bisogna fare come i bambini e imparare a gioire delle piccole cose.
Di ritorno a casa, con il morale un po’ sollevato, ci siamo fermati a fare la spesa e ho preso gli ingredienti per fare la torta dell’MTC!
Mai mangiata la crema frangipane, per me è stata un’assoluta novità! Ho, quindi, seguito le regole alla lettera e, spero, questa volta, di non aver sbagliato!!
Visto che si trattava di una “prima volta” non ho voluto strafare, il risultato?? Un po’ crostata, un po’ torta della nonna, un po’ galette des rois ecco la mia Torta Frangipane:
  
Ingredienti:
 
Per la frolla:

200 gr di farina

80 gr di burro

100 gr di zucchero

1 uovo e 1 tuorlo

1 pizzico di sale

 
Per la crema frangipane:

                                                   100 gr di farina di mandorle (o mandorle pelate)

100 gr di burro appena ammorbidito
100 gr di zucchero semolato
1 uovo
 30 gr di fecola di patate
 
Pinoli per guarnire 
 
Procedimento: Ho preparato la pasta frolla come spiegato qui. Una volta pronta ho avvolto la frolla in una pellicola e l’ho messa a riposare in frigo. Nel frattempo ho preparato la crema frangipane seguendo le indicazioni di Ambra. Ho steso la pasta frolla formando un disco di circa 5 cm e vi ho rivestito uno stampo rotondo di 20 cm. Ho steso la crema frangipane, ho guarnito con delle strisce di pasta a mo’ di crostata e ho decorato con i pinoli. Ho infornato a 180° per 20 minuti.
 
 
La torta era buonissima, ha pure conquistato il difficilissimo Mr Brontolo!! 
Buona domenica!

2 Comments

  • Lemon and Clove ha detto:

    Delicioso blog, con tu permiso te seguiré para deleitarme con tu cocina.
    Besos desde Canarias.

  • Alessandra Gennaro ha detto:

    Post ricco di saggezza: ci dimentichiamo sempre di godere di quello che abbiamo, lasciandocelo contaminare dalle ansie per il futuro e dalle preoccupazioni per quello che ci sta attorno. cucinare aiuta, perchè è un riappropriarsi dei gesti, delle sfumature, delle combinazioni di quantità, di sapori, di profumi… e i risultati, sono ancora più gratificanti, specie se condivisi con le persone a cui si vuole bene.
    Grazie per questo post e per questa torta
    ale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *