It’s Christmas time…

Finalmente ci siamo! Domani è Natale! Ormai è tutto pronto, i regali sono stati incartati con cura e posizionati sotto l’albero. Tranne quelli del piccolo di casa: sarà Babbo Natale a consegnarlieli questa notte e lui gli ha già preparato dei biscotti che lascerà sul tavolo di sala insieme ad un bicchiere di latte perchè possa rifocillarsi prima di partire per una nuova consegna.

A Mr Brontolo, che è più impaziente dei bambini, ho dovuto mettere un biglietto per ricordargli che i regali non si aprono prima del 25 dicembre!!!

Per i parenti e gli amici golosi, oltre ai biscotti, ho preparato del liquore al cioccolato e una marmellata “speciale” con arance e noci veramente molto natalizia.

Ho  confezionato tutto con molta cura perchè mi piace che l’involucro sia piacevole tanto quanto il dono che contiene.
Ecco le due ricette che ho preso dal sito di Donna Moderna:
Liquore al cioccolato
 Per un litro di liquore: 
100 g di cioccolato fondente –
400 g di zucchero –
2 dl di alcol per liquore –
un baccello di vaniglia   

1) Tritate finemente il cioccolato, riunitelo in una casseruola con un dl di acqua e fatelo  sciogliere a bagnomaria.
2)
Unite lo zucchero, mescolate con un cucchiaio e spostate la casseruola
direttamente su fiamma bassissima girando fino a che lo zucchero si e
sciolto. Versatevi altri 2 dl di acqua tiepida e cuocete lo sciroppo
ancora 3-4 minuti.
3) Incidete il baccello di vaniglia nel senso
della lunghezza, prelevate i semini con la  punta di un coltellino,
aggiungeteli allo  sciroppo di cioccolato e mescolate. Unite anche
l’alcol e girate. Lasciate raffreddare, filtrate per eliminare la
 vaniglia e versate in una bottiglia da liquore.

 

Marmellata di arance e noci 
 Per 3 vasi da 500 g  

Lavate 2,5 kg di arance non trattate, ricavate la scorza di 3 (solo la parte arancione),
tagliatela a julienne e scottatela in acqua bollente. Sbucciate al vivo tutte le arance e affettatele. Mettetele in una casseruola e fatele cuocere per 20 minuti. Passate meta del composto al setaccio, rimettete il tutto nella casseruola  con le scorzette, 160 g di uvetta sultanina, 100 g di gherigli di noci e un bicchierino di Cointreau e fate cuocere per altri 10-15 minuti. Aggiungete 1,3 kg di zucchero e fate addensare su fuoco basso, fino a raggiungere la giusta consistenza della confettura. Versatela ancora calda nei vasi, pulitene i bordi con un telo umido e chiudeteli subito.
Durata 1 anno.

Infine vi lascio la ricetta del dolce di Natale più buono che ci sia: 

Il dolce di
Natale più buono che ci sia
si prepara in famiglia, in pace e così sia!
Si prende una misura ben colma di pazienza;
di gentilezza un pugno, molta condiscendenza;
si aggiungono all’insieme comprensione e buon cuore,
si unisce un grosso pizzico di dolcissimo amore;
astuzia e tenerezza non possono mancare,
danno un tocco squisito, molto particolare.
E infine l’allegria in grande quantità:
si cuoce lentamente, una vera bontà.
  Merry Christmas

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *