Risotto alla borragine

Oggi è il primo giorno di primavera e
finalmente tiro un sospiro di sollievo anch’ io, che adoro l’inverno,
solo che quello appena passato è stato veramente terribile: solo un
susseguirsi incessante di pioggia e vento.
E per festeggiare l’arrivo di questa
nuova, bellissima stagione ho voluto preparare un piatto che a lei si
ispira molto, verde, profumato e pieno di fiori: il risotto con la
borragine.
Un paio di giorni fa, su un’emittente locale (TVL), durante un programma di cucina, hanno preparato questo piatto, che già conoscevo, ma con una presentazione talmente carina che mi è venuta voglia di andare a fare una passegiata fra i campi per cogliere questa pianta e riprodurre subito la ricetta.
La borragine è, infatti, una pianta che cresce spontanea nei campi, lungo i fossi e sui cigli delle strade e che, da ora fino all’autunno, si riempie di fiori blu anch’essi edibili.
Le foglie, meglio se quelle giovani, si utilizzano per decotti, per il ripieno dei ravioli, nella pasta fatta in casa, ma anche semplicemente fritte con una pastella di acqua e farina.
Risotto con la borragine
Ingredienti per 4 persone
320 gr di riso
4-5 piantine di borragine
1 cipollotto fresco
brodo vegetale qb
1/2 bicchiere di vino bianco
 parmigiano reggiano
olio evo
burro
sale
scorza d’arancia
erba cipollina
Lava molto bene la borragine e prendi le foglie più giovani e tenere e i fiori.
Trita il cipollotto e fallo appassire in un tegame con un filo di olio e un po’ di burro. Aggiungi il riso e fallo tostare, poi sfuma con il vino bianco.
Aggiungi, adesso, le foglie della borragine, poi unisci il brodo vegetale fino a coprire il tutto, regola il sale.
Continua la cottura aggiungendo via via altro brodo.
A metà cottura del riso unisci anche i fiori.
Poco prima di togliere dal fuoco aggiungi un po’ di erba cipollina, poi manteca con un altro po’ di burro e del parmigiano.
Per l’impiattamento munisciti di un coppapasta rotondo, riempilo con il risotto, poi decora con scaglie di parmigiano, scorza di arancia grattugiata, qualche fiore di borragine e due fili di erba cipollina.
♥  Framm

9 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *