Vacanze, imprevisti e l’insalata di pasta

Anche quest’anno sono arrivate le tanto
agognate vacanze, quelle che sogni tutto l’anno e che pianifichi da
mesi, la macchina piena di bagagli ma anche di attese e progetti.
Poi arrivi a destinazione, per noi
sempre la stessa in un paesino al confine fra Toscana e Liguria, la
giornata è splendida e una gita “di ricognizione” in bici è
proprio quello che ci vuole.
Un secondo, un attimo di distrazione e,
improvvisamente, tutti i nostri progetti vengono sconvolti: Matty,
innavertitamente, infila un piede nei raggi della bicicletta e da lì
inizia una nuova avventura non per questo peggiore di quella che
avevamo immaginato, anzi forse anche più bella.
Matty si procura una bella escoriazione
e una microfrattura al piede, per una settimana non dovrà camminare.
Così organizziamo qualcosa di alternativo: passiamo ore sul molo a
guardare le barche che escono in mare, leggiamo insieme tante storie
sui pirati e andiamo con la barca lungo il fiume alla scoperta di
luoghi, per noi, ancora inesplorati.
 
Poi, quando i medici ci hanno dato
l’ok, siamo andati finalmente sul mare ed è stata una gioia immensa
vederlo correre sulla spiaggia e saltare fra le onde, felice come non
mai. 
Il piatto
di queste vacanze? L’insalata di pasta, da portare in spiaggia e durante
le varie gite. Se ne possono preparare infinite varianti e sono sempre
buone e perfette per la stagione calda.

Questa è stata preparata a quattro mani…anzi otto!!! Ogniuno di noi ha
messo un suo ingrediente preferito: Matteo il tonno, il babbo il mais e
il cipollotto, io il basilico e Niccolò il pomodoro. Poi abbiamo
condito il tutto con olio extravergine di oliva.
 E, poco importa se il tempo è stato un
po’ ballerino, noi ci siamo divertiti lo stesso!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *