Clafoutis di albicocche

Ieri mi hanno regalato un bel cestino di albicocche, mature al punto giusto e incredibilmente dolci.
Pesche e albicocche sono i frutti preferiti dei miei bimbi in questi giorni d’estate, quindi il dono è stato molto gradito anche da loro.
Ho pensato, allora di fare un clafoutis: un dolce semplice e buono da servire preferibilmente tiepido.
Il termine “clafoutis” è improprio perchè con questo nome si intende solo il dolce fatto con le ciliegie, le varianti fatte con altra frutta andrebbero chiamate “flognarde”… ma vuoi mettere??? 
Clafoutis alle albicocche

500 gr di albicocche
330 gr di zucchero
60 gr di farina
1,5 dl di latte
3 uova
20 gr di burro
zucchero vanigliato
1 limone
Prepara uno sciroppo con 250 gr di zucchero, 1/4 di acqua, una stecca di vaniglia e la scorza grattugiata del limone. Fai bollire 5 minuti.
Lava le albicocche, dividile in due e privale del nocciolo, poi immergile per pochi minuti nello sciroppo bollente. Poi sgocciolale bene.
Sbatti i tuorli con il restante zucchero fino ad ottenere un caomposto bello spumoso, incorpora il burro fuso, la farina setacciata, il latte tiepido e gli albumi montati a neve ferma.
Versa l’impasto in una teglia imburrata e distribuisci sulla superficie le albicocche facendole affondare bene.
cuoci in forno preriscaldato a 200° per 40 minuti.
Buon weekend a tutti!!! E speriamo che non piova!!!
♥ Framm

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *