Salsa di mirtilli e lavanda

Eccomi qua, finalmente scesa a valle dopo un mese trascorso in montagna con un tempo, purtroppo, terribile che ci ha consentito di fare pressocchè niente.

Sono tornata piena di buoni propositi per riprendere la vita di tutti i giorni e di … marmellate!
Visto il tempo freddo e piovoso, infatti, mi sono dedicata a racchiudere nei barattoli quel poco di estate che ci è stata concessa.

Complici due romanzi, uno che parlava di mirtilli, l’altro ambientato in Provenza, e il fatto che mi trovavo nella “terra del mirtillo” ho preparato una salsa con questi frutti e i fiori di lavanda ottima da mettere sul gelato, con la crema pasticcera e per decorare crostate e cheesecake.

I fiori di lavanda in abbinamento con i mirtilli si sono rivelati un abbinamento perfetto, così abbiamo trascorso una giornata all’Abetone per approvvigionarci di questi frutti che, fra l’altro, fanno anche tanto bene.

Matteo ne ha anche approfittato per fare qualche discesa sulla pista Tubby.
La lavanda, invece, l’ho colta nel giardino di casa.
Salsa di mirtilli e lavanda
500 gr di mirtilli
500 gr di zucchero
fiori di lavanda
Lava bene i mirtilli cercando di eliminare le foglie, poi mettili al fuoco con un bicchiere scarso di acqua e fai cuocere circa 15 minuti. Aggiungi lo zucchero e cuoci ancora a fuoco basso finchè non avrai ottenuto la consistenza desiderata. Qualche minuto prima di spengere il fuoco aggiungi un cucchiaio di fiori di lavanda.
Metti la salsa ancora calda nei barattoli lavati e sterilizzati.
Quando arriverà l’inverno sarà un piacere riaprire il barattolo e sentire il sapore delle vacanze trascorse!
 
N.B. Se lo zucchero ti sembra eccessivo, puoi metterne meno (io ne ho usati circa 300 gr) in questo caso è necessario, però, sterilizzare i barattoli facendoli bollire 30 minuti in una pentola piena di acqua.
♥Framm

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *