Una giornata sulla via delle castagne

Sabato scorso siamo andati in montagna alla gita organizzata dalle educatrici del nido per mostrare ai bambini come funziona un mulino e come viene fatta la farina di castagne.

Ci siamo ritrovati in un paesaggio da fiaba in un paesino fuori dal tempo sull’Appennino Pistoiese dove un vecchio mulino del 1820 (il Molino di Giamba) è stato recentemente ristrutturato ed è perfettamente funzionante.

Abbiamo visto come le castagne venivano passate su un enorme griglia di
legno in modo da eliminare eventuali foglie ed aghi. Poi siamo entrati
nell’essiccatoio e ci siamo seduti intorno al fuoco proprio come si
faceva un tempo.
Infine abbiamo raggiunto il mulino attraversando due bellissimi ponti di legno costruiti su disegno di Leonardo da Vinci.

Siamo entrati el mulino ad acqua dove vi sono due ruote a pietra per la produzione della farina di castagne.

Con quella buonissima farina di castagne ho preparato le tagliatelle.
Tagliatelle di castagne con zucca e pancetta
100 gr di farina 00
100 gr di farina di castagne
2 uova 
1/ cipolla
300 gr di zucca già pulita
100 gr di pancetta stesa in una sola fetta
parmigiano
sale 
pepe
Prepara la pasta con le due farine e le uova, falla riposare 30 minuti, poi stendi la sfoglia e taglia le tagliatelle.
Mentre la pasta riposa, taglia a cubetti la zucca e trita la cipolla, poi mettile a cuocere in un tegame con mezzo bicchiere d’acqua.
Quando la zucca sarà ben cotta frullala con il minipimer e aggiungi un po’ di sale.
In una padella fai soffriggere la pancetta tagliata anch’essa a cubetti.
Cuoci le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolale e condiscile con la purea di zucca, la pancetta, pepe qb e una spolverata di parmigiano.
Buon appetito!
Framm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *