Pollo alle mandorle … un po’ indeciso

Ultimamente sono un po’ confusa, ho la mente affollata di pensieri, in un rimuginare continuo e non riesco a combinare e a decidermi su niente.
Anche per preparare un semplice pollo: come lo faccio???
 Alle mandorle, ho pensato, ho voglia di cucina cinese. Oppure un semplice spezzatino, magari con le carote che ai bambini piace molto??
Vada per il cinese, ma non avevo nè il sake, nè il bambù, il primo l’ho sostituito con il vino bianco, il secondo l’ho omesso. Diciamo che l’ho un po’ italianizzato.
L’ho fatto lo stesso ed è venuto buono, ma non me la son sentita di chiamarlo “pollo alle mandorle cinese”, forse pollo indeciso…

Pollo alle mandorle
300 gr di pollo
1 dl di salsa di soia
1 cucchiaino di amido di mais
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 cucchiaio di vino bianco
1 carota
1 cuore di sedano
1 porro
2 cucchiai di olio
peperoncino 100 gr di mandorle tostate
Tagliate il pollo a cubotti, passatelo nell’amido di mais e marinatelo con la salsa di soia, il vino bianco e lo zenzero per 30 minuti.
Tagliate a listarelle la carota, il sedano e il porro.In un wok ( ma va bene anche una pentola antiaderente)  rosolate il pollo con due cucchiai di olio, unite le verdure e un po’ di peperoncino. Fate cuocere 10 minuti mescolando. Alla fine unite le mandorle tostate e servite con riso a vapore.
♥Framm
 

2 Comments

  • Natalia ha detto:

    Ciao, piacere di conoscerti!
    Pur amando il pollo alle mandorle non ho mai provato a farlo. Eppure mi piace da matti!
    Sfiziosa la tua versione italianizzata e molto belle anche le foto.
    Buona domenica e alla prossima.
    Natalia

  • Beatris ha detto:

    Credo sia una buona ricetta per un piatto gustoso, buonissimo questo pollo colorato!
    Buona giornata da Beatris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *