Spiedini di carne e verdure marinati con salsa tamari

Conoscete la salsa tamari?? E’ una salsa che si ottiene dalla soia fermentata. Ha un colore scuro, un gusto molto intenso e piuttosto salato ed è senza glutine, quindi adatta anche a chi ha problemi di celiachia.
Ovviamente, prima di iniziare la dieta ne ignoravo completamente l’esistenza e utilizzavo, sporadicamente la comune salsa di soia.

 Sporadicamente perchè sono sempre stata diffidente nei confronti della soia, in quanto la maggior parte dei semi di soia crescono geneticamente modificati per permettere alle piante di resistere a pesanti dosi di pesticidi.

Discorso OGM a parte, la soia è per sua natura molto ricca di estrogeni vegetali e quindi molto adatta a produrre adipe e aumento di peso!
Lo so, inizio a parlare come una dietomane invasata!!!
Tornando alla salsa tamari, pare che la soia fermentata non abbia gli stessi inconvenienti, quindi è più salutare per il nostro organismo (un po’ meno per il nostro portafogli: una bottiglietta da 250 ml l’ho pagata circa 7 euro!!!).
La dieta che sto seguendo non prevede l’uso dell’olio per i primi quattro giorni della settimana, quindi mi sono trovata ad utilizzare questa salsa che a me piace molto. La utilizzo sia per condire le verdure, che il riso e per marinare il pesce e la carne, come nel caso di questi spiedini.
Spiedini di carne e verdure alla salsa tamari
Ingredienti per 4 persone
1 filetto di maiale
1 petto di pollo
2 zucchine
2 peperoni non tanto grandi (uno rosso e uno giallo)
salsa tamari
coriandolo
Tagliate la carne a pezzetti e fatela marinare per circa 30 minuti con due cucchiai di salsa tamari e coriandolo a piacere (essendo la tamari piuttosto sapida, io non aggiungo sale). Lavate bene le verdure, tagliate a rondelle le zucchine e a pezzetti i peperoni. Adesso formate gli spiedini alternando la carne alle verdure e infornate finchè quest’ultima non avrà raggiunto la cottura desiderata.
A piacere condite con olio extravergine di oliva a crudo e servite con riso cotto a vapore.
 ♥Framm

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *